InfoErbe

Menta piperita

Mentha x piperita (L.) Hudson

Fri, 02 Sep 2005 09:30:59 +0200

Altre specie

Il genere Mentha è vastissimo e molte sono le Mente utilizzate medicinalmente:

Mentha aquatica L.;
Mentha cervina L. (sin: Preslia cervina L.);
Mentha requienii Bentham;
Mentha spicata L. (sin: M. viridis Auct.);
Mentha gatefossei;
Mentha x piperita;
Mentha suaveolens L.;
Mentha x gentilis;
Mentha citrata (subibrido).

Della Mentha x piperita esistono tre varietà di interesse economico.
La forma più intensivamente coltivata negli USA è la cosiddetta Menta Inglese o Menta Nera (Mentha piperita vulgaris o Mentha piperita nigra L. var Mitchen o Mentha piperita Huds, var. officinalis Sole forma rubescens Camus), originaria dell’Inghilterra. Contiene un’alta percentuale di olio essenziale. I fusti ramificati di questa Menta vanno dal verde scuro al viola scuro e portano foglie opposte, leggermente dentate, di un verde profondo.

Una seconda forma importante è la cosiddetta Menta Americana (Mentha piperita Linn) originaria dell’Europa. Assomiglia a quella Inglese ma i suoi fusti sono verdi e le foglie più chiare. Cresce rigogliosa ma non contiene così tanto olio essenziale.

Una terza forma, conosciuta per contenere l’olio essenziale più fine, è la Menta Bianca (M. piperita officinalis o Mentha piperita Huds. var officinalis Sole forma pallescens Camus). E’ una pianta più piccola, molto delicata; non viene coltivata su scala commerciale. La quantità di olio distillato da questa varietà è al giorno d’oggi pochissimo.

Fri, 02 Sep 2005 09:30:59 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.