InfoErbe

Farinello aromatico

Chenopodium ambrosioides (L.) A. Gray

Fri, 08 Sep 2006 10:47:22 +0200

Descrizione

Tassonomia

Sottodivisione: Angiosperme
Classe: Dicotiledoni
Ordine: Caryophyllales
Famiglia: Amaranthaceae

Classificazione A.P.G.: Tricolpate centrali (eudicotiledoni centrali); Caryophyllanae; Caryophyllales; Amaranthaceae

Genere: Chenopodium L.
Genere che comprende da 100 a 150 specie delle zone temperate in Europa, Asia, India, Cina e Sud America (Willis 1973), molte delle quali di importanza economica e alimentare (Usher 1974). Il consumo esclusivo di alcune specie ha causato una sintomatologia simile a quella della pellagra (Grzybowski 1948, Sebastynski 1960). Il contatto con le piante può causare dermatiti e forse fotodermatiti (Kingsbury 1964; Becker & O'Brien 1959; Lubieniecki 1961). Chenopodium album può causare pollinosi (Wodehouse 1971).

Nota bene: c'è stata nel passato della confusione tra Chenopodium ambrosioides var. ambrosioides, una specie a bassa percentuale di ascaridiolo, e il Chenopodium ambrosioides L. var. anthelminticum (Tucker & Maciarello 1998), e tra C. ambrosioides L. var. anthelminticum e Chenopodium botrys (Erichsen-Brown C. 1979).

Chenopodium
in greco, piede d'oca, riferito alla rassomiglianza di alcune foglie al piede palmato delle oche.

Ambrosioides
come ambrosia

Frutto:



Pianta annuale o perenne. Fusto eretto, angolare, alto 30-70 cm. Le foglie sono alternate, leggermente picciolate, lanceolate oblunghe, più o meno dentate, le superiori intere, le basali quasi pinnatifide; di colore verde chiaro.
Fiori profumati, ermafroditi, piccoli, molto numerosi e di colore giallo-verde. Sono raggruppati in piccoli racemi globulari senza foglie, disposti nelle ascelle dei ramoscelli laterali. Senza brattee, con calice pentalobato, con lobi ovali e appuntiti. Gli stami sono cinque, ovario coperto da ghiandole piccole e allungate. Da due a tre stili. La pianta fiorisce da Luglio ad Ottobre; i fiori sono ermafroditi e impollinati dal vento.
Frutto: otricello membranoso, chiuso nel perigonio. Ovario supero. Perigonio fruttifero senz'ala. I semi sono lisci e lucidi, l'embrione forma tre quarti di cerchio intorno all'albume. I semi maturano da Agosto ad Ottobre.

La pianta ha un aroma forte, peculiare e sgradevole


Descrizione della droga
Frutti
Piccoli frutti irregolari e globulari, non più larghi della capocchia di uno spillo. Sono molto leggeri e di colore giallo-verde o marrone. Sfregandoli il pericarpo membranoso si toglie e si rivela il seme marrone nero.
L'aroma è forte, con note che ricordano l'eucalipto, e il sapore è pungente ed amaro.
L'aroma della varietà anthelminticum è ancora più forte.

Fri, 08 Sep 2006 10:47:22 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.