InfoErbe

Fieno greco comune

Trigonella foenum-graecum L.

Mon, 16 May 2005 09:49:19 +0200

Etnobotanica

  • Il Fieno greco è usato come pianta medicinale da millenni in molte medicine tradizionali.

    Nella fitoterapia tradizionale è stata sempre una pianta importante per gli stati di debilitazione in India, Egitto, Grecia ed Italia.
    In Ayurveda si usa per pacificare vata e kapha, ed è pungente, caldo, grasso.
    In India è usato come alimento (foglie e piantine fresche) e condimento (semi). Le foglie e la pianta in empiastro si usano per gonfiori e scottature, oppure per prevenire l'incanutimento.
    Internamente è stato usato per indigestione e disordini biliari, ed il decotto è un rimedio per la diarrea. I semi vengono usati dalle madri che allattano per stimolare ilflusso di latte. In Himalaya i semi arrosatiti e polverizzati vengono utilizzatii per le parassitosi intestinali infantili (Williamson 2002)


    “Il fienogreco era usato dai romani (riportato da Catone nel 149 AC) come foraggio per il bestiame, ed i semi mucillaginosi erano apprezzati come condimento e medicina. Era coltivata in Europa fino dal 812 DC e in Inghilterra dal 16o secolo.” (Fluckiger & Hanbury 1885).

    In Cina è considerato una pianta tonica dello Yang, ed è stato introdotto nella farmacopea fin dalla dinastia Sung (1057 d. C.) come rimedio per debilitazione, patologie renali, beri-beri, impotenza.

  • Fri, 28 Sep 2007 16:25:24 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.