InfoErbe

Peperoncino

Capsicum frutescens L

Sat, 15 Mar 2008 13:06:48 +0100

Etnobotanica

  • Peperoncino

    Tutte le specie sono di origine americana, nel 1494 Chanca scrisse a Seville di questa pianta, dalla flotta del secondo viaggio di Colombo, e fu successivamente descritto da Oviedo nel 1514 (lettere di Colombo, trad., di Major (Hakluyt Soc 1870, p68) e Oviedo - Historia de las Indias (Madrid I 1851 p275).
    Usato come gargarismo e linimento stimolante, e viene usato per promuovere la digestione (Fluckiger & Hanbury 1885).
    Scudder scrive: “Il Capsicum è uno stimolante topico potente … utilizzato con successo quando la circolazione è debole… Esercita inoltre una azione revulsiva al pari degli altri rubefacenti. La sua influenza, quando assunto per via orale, è di carattere simile. Eccita i nervi e aumenta il flusso di sangue verso la parte in questione. Negli stati atonici della mucosa gastrica questa azione può essere desiderabile, a volte necessaria per la vita stessa, come nel caso di congestioni gravi… Il plesso solare … può essere stimolato a livello dello stomaco. L'influenza stimolante del Capsicum può quindi estendersi attraverso questo [il plesso solare] e essere di grande aiuto in stati di prostrazione grave ed improvvisa, con tendenza alla congestione”.

  • Mon, 07 Nov 2005 17:51:01 +0100

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.