InfoErbe

Heracleum nepalense

Heracleum nepalense D. Don

Sat, 19 Apr 2008 11:52:31 +0200

Etnobotanica

  • In Nepal, il succo della radice viene utilizzato in Dhading in caso di diarrea, mentre i frutti arrostiti sono masticati per tosse, diarrea e dissenteria in Manang, oltre che essere usati come spezie nel daal e nelle carni (Manandhar 2002, Rajbhandari 2001, Joshi 2001, Srivastava, Sekar 2004).
    Una specie vicina, Heracleum lanatum (vulnerabile in Laddak secondo la IUCN), è stata usata (la radice) in Nord America come stimolante, carminativo, antispasmodico ed irritante, applicato esternamente in caso di nevralgia del trigemino (Ellingwood e Moore specific indications).
    Heracleum spondylium è stata usata in Polonia come alimento fresco e come base di una zuppa fermentata fino al 18o secolo (Lukasz, Wojciech 2007)

  • Thu, 03 Apr 2008 10:40:04 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.