InfoErbe

Chaparral

Larrea tridentata (Sesse & Moc.ex DC.) Cov.

Thu, 28 Apr 2005 14:00:17 +0200

Farmacologia

  • Farmacodinamica

    Per la pianta è stata riscontrata una attività uterino-rilassante.
    Un estratto acquoso ha dimostrato una attività antiproliferativa su cellule linfoidi tumorali, senza influire sulla normale immunità. Il meccanismo di azione non è stato completamente elucidato ma sembra probabile che l’attività sia mediata da un aumento dei livelli di cAMP intracellulare; i recettori implicati nella azione antiproliferava non sono però ancora stati scoperti (Anesini et al 1996)
    Alcuni lignani isolati dalla pianta hanno mostrato atività anti-HIV in vitro (Gnabre et al. 1995; Gnabre et al 1996)
    L’estratto ha una buona attività antimicrobica (Verastegui et al. 1996; Anesini et al 1993)
    Il composto forse più famoso della Larrea è l’acido nordiidroguaiaretico (NDGA).
    Esso è un antiparassitario molto potente, inibisce la sintesi lipidica, proteica e di RNA da parte delle ghiandole mammarie sotto l’influenza dell’ossitocina, inibisce la catecol-O-metil transferase.
    E’ anche un antiossidante, un antimutagenico e anticarcinogenico.

  • Thu, 28 Apr 2005 13:59:38 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.