InfoErbe

Romice crespo

Rumex crispus L.

Thu, 20 Oct 2005 12:04:02 +0200

Farmacologia

  • Farmacodinamica

    Non esiste molta ricerca su Rumex, ma i suoi effetti sull'organismo possono essere largamente ricondotti al suo contenuto in antrachinoni, lassativi e, a dosi più elevate, purganti (vedi Rhamnus e Rheum). Questa azione è simile, ma più gentile, a quella del Rabarbaro (Rheum palmatum / Da Huang). L'alto contenuto in ossalati delle foglie le rende inutilizzabili come medicina o come cibo.
    Una specie asiatica simile al Rumex crispus (Rumex nepalensis), è stata testata in estratto acquoso e in estratto alcolico. Ha dimostrato di possedere attività antistaminica, anticolinergica e antibradichininica.
    Similmente, il Rumex saggitatus è risultato essere un buon inibitore della cicloosigenasi e attivo in vitro contro il virus dell’herpes simplex, del Sindbis e il poliovirus.

  • Thu, 20 Oct 2005 11:58:05 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.