InfoErbe

Chaparral

Larrea tridentata (Sesse & Moc.ex DC.) Cov.

Thu, 28 Apr 2005 14:00:17 +0200

Tossicità

Ha causato o è associato ad un rischio sostanziale di causare effetti negativi al feto o al neonato senza causare malformazioni; controindicato in allattamento al seno.

Reazioni avverse
Occasionali casi di epatotossicità; alcuni report di anemia emolitica autoimmune, drmatite da contatto e stimolazione di crescita tumorale.
In particolare il composto NDGA potrebbe essere responsabile della sospetta tossicità epatica, comportandosi come pro-ossidante.
I casi di tossicità epatica acuta associati al consumo di Larrea sembrano derivare da reazioni idiosincratiche di soggetti con preesistenti problemi epatici, come epatite e cirrosi. Per di più i dati su modelli animali non indicano alcuna tossicità. Nono stante ciò è necessario evitare l’uso della pianta in soggeti prediposti a questo tipo di reazione.


Potenziale azione su fegato e milza: vedi controindicazioni e cautele.
Data la sua forte attività antiossidante epatica può mascherare problemi epatici secondari e dovrebbe quindi essere evitata in casi di patologie epatiche gravi senza stretto controllo medico.

Thu, 28 Apr 2005 14:00:17 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.