InfoErbe

Fitolacca

Phytolacca americana L.

Fri, 02 Sep 2005 09:59:38 +0200

Tossicità

La pianta è tossica, soprattutto a causa del suo contenuto in saponine ed in lectine. In particolare sono pericolose le piante fresche e le tinture di pianta fresca.
La pianta ha causato o è associata ad un rischio sostanziale di causare malformazioni o danni irreversibili al feto, ed controindicata in allattamento al seno
Reazioni avverse
L’ingestione di una tazza di infuso di Phytolacca ha provocato gravi sintomi gastrointestinali di intossicazione. I tipici sintomi sono: iniziale bruciore in bocca e gola, seguiti da nausea, salivazione abbondante, vomito ripetuto e sudorazione abbondante, diarrea con crampi, ematemesi, seguiti da prostrazione, ipotensione e tachicardia, confusione. I sintomi appaiono 2-4 ore dopo l’ingestione e si risolvono entro 24-48 ore con trattamento medico. Vi sono stati casi di decesso.



L’applicazione topica può causare infiammazione.

Fri, 02 Sep 2005 09:59:38 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.