InfoErbe

Ciliegio selvatico

Prunus serotina Ehrh.

Thu, 20 Oct 2005 09:49:18 +0200

Utilizzo

  • Utilizzi vari

    I fitoterapeuti moderni utilizzano questo rimedio in maniera simile a quella dei medici americani di fine ottocento, con qualche cautela.
    A causa della sua forte azione sedativa sul riflesso tossigeno, il Prunus è indicato soprattutto nei casi di tossi secche ed irritative come bronchite e pertosse, o in genere nei primi stadi di ogni disordine bronchiale, specialmente con respirazione rapida e breve e polso rapido.
    Può essere utilizzato come parte di un trattamento più ampio e generalizzato nei casi di asma, per controllare gli attacchi severi. E' doveroso però ricordare che la soppressione del riflesso tossigeno non ha nulla a che vedere con la cura dell'eventuale infezione presente, che dovrà essere comunque affrontata. Il riflesso della tosse è infatti uno strumento importante del nostro organismo per impedire l'ingresso di patogeni o irritanti a livello bronchiale. La sua soppressione dovrà essere quindi sempre a breve termine e solo nei casi nei quali essa non sia più funzionale ma diventi fonte di ulteriori problemi. Il Prunus può quindi far parte di un approccio generale per ridurre lo stress della tosse costante, per ridurre il dolore causato dagli spasmi e per spezzare il circolo vizioso dell'irritazione che si autoalimenta e della debilitazione.
    Può anche essere utilizzato come amaro quando la digestione sia lenta ed inefficiente.
    Esternamente, il macerato a freddo si può utilizzare come antiinfiammatorio per gli occhi arrossati.

  • Thu, 20 Oct 2005 09:40:48 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.