InfoErbe

Tarassaco radice

Taraxacum officinalis Weber ex F. H. Wigg S.l. (radix)

Sat, 19 Apr 2008 12:18:15 +0200

Utilizzo

  • Utilizzi vari

    La radice di Tarassaco ha un posto di rilievo, centrale, nella fitoterapia, essendo uno dei rimedi disintossicanti più comuni ed utilizzati. Lavora principalmente sul fegato e sulla cistifellea contribuendo alla eliminazione delle tossine per mezzo della bile e nelle feci; stimola inoltre i reni ad eliminare delle tossine (di basso peso molecolare) nell'urina.
    Visti gli elevati livelli di inquinanti ai quali il nostro organismo è esposto, il Tarassaco è un rimedio estremamente utile e bilanciato, che incoraggia una continua eliminazione di tossine derivate da inquinamento ambientale e infettivo. Può essere di grande valore terapeutico nei casi di acne e acne rosacea, eczema e psoriasi, come anche per l'osteoartrite e la gotta.
    La radice viene usata in tutte quelle prescrizioni dove un abbassamento del carico tossico possa facilitare la guarigione. Utile anche (insieme alla foglia) per ritenzione di sodio causata da eccesso anabolico e renale. Sia la foglia che la radice vengono usate per problemi di calcoli alla cistifellea.

  • Tue, 25 Jan 2005 09:11:34 +0100

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.