InfoErbe

Celidonia

Chelidonium majus L.

Mon, 30 May 2005 09:23:42 +0200

Utilizzo

  • Utilizzi vari

    Il Chelidonium è un leggero sedativo, con attività antispasmodica sui muscoli bronchiali e sugli intestini. Causa contrazioni della muscolatura uterina ed è stato utilizzato per trattare problemi bronchiali ed asma. E' anche antispasmodico per la cistifellea ed aumenta il flusso di bile. Questo spiegherebbe in parte il suo utilizzo nell'itterizia, nelle epatiti leggere, nei casi di calcoli alla cistifellea con dolori, come anche la sua antica reputazione di erba dermatologica, che coadiuva il trattamento di varie condizioni della pelle, come ad esempio l'eczema. Queste sono probabilmente le aree di utilizzo più comuni (cistifellea e pelle), soprattutto in individui tesi, sensibili ai grassi della dieta. In Cina viene utilizzato per bronchiti e tosse canina.
    Esternamente il lattice giallo dorato si applica a porri, micosi cutanee e tumori maligni della pelle perché l'azione azione proteolitica dei suoi enzimi li riduca.

  • Mon, 30 May 2005 09:23:23 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.