InfoErbe

Aloe gel

Aloe vera (L.) Burm. f.

Sat, 19 Apr 2008 12:02:53 +0200

Utilizzo

  • Nonostante la reputazione dell'Aloe vera come lozione per la pelle si tramandi da tempo immemore, è solo da quando è stata “scoperta” la sua capacità di guarire le bruciature, in particolare quelle da radiazioni, che essa è divenuta popolare in Occidente.

    Possiede una forte attività vulneraria per ferite, scottature ed infiammazioni della pelle, dato che forma uno strato protettivo sull'area lesionata che accelera i processi rigenerativi e cicatrizzanti. Come il Symphytum, la sua attività rigenerativa la rende potenzialmente utile per accelerare la guarigione delle cicatrici e dei tessuti cheloidi. La facilità della coltivazione in casa la rende un eccellente rimedio di pronto soccorso per i piccoli incidenti domestici, basta rompere una foglia e raccogliere la linfa che ne fuoriesce. E' utile in quasi tutti i problemi di pelle dove ci sia bisogno di astringenti ed emollienti, e può essere usata per vene varicose. Internamente il gel è utile per ulcere peptiche, attraverso la sua azione locale sul tessuto gastrico, l'inibizione (reversibile) del rilascio di pepsina e di acido cloridrico (Blitz et al 1963).

    Recenti studi hanno anche valutato il suo utilizzo nei casi di disturbi infiammatori acuti dell'intestino (morbo di Crohn, colite ulcerosa) (Robinson 1998) e per la riduzione dei sintomi nei casi di fibromialgia e sindrome da affaticamento cronico (Dykman et al 1998).

    Commercialmente sono reperibili soprattutto Aloe vera ed Aloe ferox, la prima come fonte di gel e la seconda come fonte di droga lassativa. Aloe perryi, pianta ad alto contenuto di acemannano, è molto rara sui mercati europei ed americani, tanto che alcuni autori non la considerano più in uso. Sul mercato sono presenti vari prodotti derivati dalla pianta dell'Aloe:
    - gel. Gel naturale non diluito ottenuto eliminando gli strati esterni della foglia di Aloe vera;
    - concentrato. Gel di Aloe vera dal quale è stata eliminata l'acqua;
    - succo. Un prodotto ingeribile che contiene un minimo del 50% di gel di Aloe vera;
    - lattice. Il liquido giallo e amaro derivato dai tubuli periciclici della scorza dell'Aloe ferox e A. vera, il cui costituente principale è l'aloina.

  • Fri, 25 Mar 2005 09:38:57 +0100

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.