InfoErbe

Eufrasia

Euphrasia officinalis L. p.p.

Tue, 10 May 2005 09:40:36 +0200

Utilizzo

  • Utilizzi vari

    L'Euphrasia è un eccellente rimedio per i problemi delle mucose e appartiene ad un gruppo di piante tradizionalmente utilizzate per problemi catarrali: Sambucus, Solidago, Plantago, Hydrastis, Glechoma.
    La combinazione delle azioni astringenti e antinfiammatorie e leggermente antistaminiche la fanno considerare un rimedio importante in molte condizioni: catarro nasale, sinusiti e stati infiammatori allergici come rinite allergica, congiuntivite, infiammazioni croniche degli occhi con bruciore, lacrimazione e fotofobia.
    L'utilizzo migliore è quello interno, sia in forma di decotto che di tintura. L'utilizzo in forma di compressa esterna è paragonabile a tante altre piante antiifiammatorie sulle quali non ha particolari vantaggi.
    In ogni caso, la compressa si prepara facendo un decotto con 500 ml di acqua ed un cucchiaio di pianta essiccata, facendo sobbollire per 10 minuti. Lasciare raffreddare. Inumidire la compressa (cotone, garze, ecc.) con l'acqua tiepida, strizzare leggermente e porre sopra gli occhi. Lasciare per 15 minuti. Ripetere varie volte al giorno.
    Congiuntivite acuta con dolore acuto ai seni, iperemia con rinite e mal di testa frontale, starnuti, infiammazione acuta delle palpebre.

  • Tue, 10 May 2005 09:40:21 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.