InfoErbe

Pachouli OE

Pogostemon cablin (Blanco) Benth

Sat, 15 Mar 2008 13:09:25 +0100

Abstract

Patchouli
Pogostemon cablin (Blanco) Benth. (Lamiaceae)
Sinonimi: Mentha cablin Blanco; P. patchouli Pellet.; P. heyneanus Benth.; P. tomentosus Hassk.
Nomi popolari. Inglese: patchouly. Francese: patchouli. Tedesco: Patschulistrauch. Spagnolo: cablan. Portoghese: patchul. Cinese: guang huo xiang

Descrizione: erba perenne con fusto robusto e peloso, ramificato alla sommità, foglie opposte e molto aromatiche quando vengono stropicciate.
Nativo delle Filippine ma ampiamente coltivato nell’Asia tropicale. Il maggior volume di olio essenziale è prodotto da Indonesia, Filippine, Sumatra, Seychelles, Madagascar.
Costituenti: la composizione dell’olio essenziale è molto variabile, ma è dominata dai sesquiterpeni (fino al 45%) con alfa- e beta-guaiene, alfa- e beta-bulnesene, alfa-, beta- e gamma-patchoulene, elemene, umulene, cadinene. Sono anche presenti molti alcoli come patchulolo, nor-patchulenolo. pogostolo, ecc.
Utilizzi. In India la pianta viene utilizzata per produrre sacchettini profumati per armadi e repellenti per gli insetti, e viene utilizzata in medicina tradizionale per disordini del sistema nervoso. In Malesia le foglie secche vengono utilizzate per proteggere i vestiti dalle tarme ed in infuso in caso di morbillo.
In Medicina Tradizionale Cinese sempre le foglie si utilizzano in infuso o decotto in caso di raffreddore, mal di testa, nausea, vomito e problemi gastrointestinali.
L’olio essenziale è molto importante come componente di profumi e come fissativo.
Le attività farmacologiche confermate in letteratura sono antispasmodica, antibatterica, antimicotica, insettifuga, e il suo utilizzo come fragranza ambientale è stato collegato ocn mdificazioni dell’umore. Ha un’ottima reputazione per il trattamento di problemi cutanei di tipo infiamaotio o acneico, anche se deve essere usato con cautela in caso di allergia. Il miglior utilizzo dell’olio essenziale di patchouli è quello di fragranza ambientale molro gradevole e capace di rilassare ed aumentare la concentrazione delle persone; per la stessa ragione può essere aggiunto all’acqua del bagno (una volta ben disprso in un sapone liquido o altro medium) e nel massaggio.
Avvertenze: cautela in caso di soggetti atopici e allergici, o in caso di pelle molto irritata

Sat, 15 Mar 2008 13:09:25 +0100

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.