InfoErbe

Pioppo

Populus spp.

Sun, 29 Jul 2007 14:48:20 +0200

Farmacologia

  • Farmacodinamica

    Le glicosidi fenoliche come la salicina possiedono gli effetti antipiretici ed antiinfiammatori tipici dei salicilati.
    Il contenuto in derivati dell’acido salicilico e in flavonoidi supporta quindi gli osservati effetti antinfiammatori, analgesici, antispasmodici e antibatterici della droga.
    I salicilati sopprimono la sintesi delle prostaglandine, sostanze importanti nella mediazione del dolore, dell'infiammazione e della febbre, soprattutto agebdo sulle ciclossigenasi, la COX1 (presente inj piatrine, vasi sanguigni e altri organi) e la COX2 (che agisce soprattutto sui tessuti infiammati). A differenza dell'aspirina, che blocca la sintesi delleprostaglandine asttraverso la acetilazione delle ciclossigenasi, in particolare la COX1, con trasferimento irreversibile del gruppo acetilico nell'enzima, i salicilati naturali (come nel caso della betulla) mancano del gruppo acetilico e sono quindi meno efficaci nell'inibire la COX1 (e quindo l'aggregazione piastrinica).
    Il contenuto in zinco lignani potrebbe spiegare l’effetto benefico sui disturbi della minzione a seguito di ipertrofia prostatica.

  • Sun, 29 Jul 2007 14:44:50 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.