InfoErbe

Ashwagandha

Withania somnifera (L.) Dunal

Fri, 14 Apr 2006 14:38:50 +0200

Tossicità

Gravidanza
Secondo la AHPA (McGuffin et al. 1997) la Ws sarebbe controindicata in gravidanza perché tradizionalmente usata come abortifacente (ma vedi sotto la discussione di Casey 1960, la fonte principale di questa preoccupazione).

Secondo la AHP (Upton 2000) i dati sono molto ambigui e nella pratica ayurvedica la pianta non è considerata abortiva; usando il principio di cautela, gli autori consigliano di non usare la pianta in gravidanza se non sotto la supervisione di un professionista.

Secondo Mills e Bone (2005), dai dati sull’uso (limitato) in donne incinte, la pianta non è causa di aumento nella frequenza di malformazioni o altri effetti avversi sul feto; non vi è evidenza di effetti avversi sul feto in studi animali (Sharma et al. 1985); Garg, Parasar 1965). Secondo (Casey 1960) tre su cinque fonti tradizionali ayurvediche citano la Ws come emmenagoga, spasmogenica uterina ed “antimetabolita”, e altre fonti indicano che la radice viene usata per abortire a Casablanca (Merzouki, Ed-derfoufi, Molero Mesa 2000) e in Pakistan (Garg, Parasar 1965), dove viene anche usata per tonificare l’utero di donne che siano a rischio di aborto spontaneo e per rimuovere la placenta post-partum.
D’altro canto secondo Kapoor (1990) la radice è rimedio tradizionale tonico e nutriente per le donne incinte.

Allattamento
Secondo Mills e Bone (2005) la pianta non ha controindicazioni per l’allattamento al seno, ed anzi essa è usata tradizionalmente per promuovere il flusso di latte e per migliorarne la qualità. Né la AHPA (McGuffin et al 1996) né Brinker (1998) né la AHP (Upton 2000) cautelano sull’utilizzo in allattamento.

Uso nei bambini
Nessuna controindicazione o cautela particolari sono necessarie; la pianta è tradizionalmente usata come rimedio per i bambini.

Reazioni avverse
La pianta ha un livello di tossicità estremamente basso e non ci sono dati su eventi avversi di particolare rilevanza; un dosaggio eccessivo può portare a dispepsia, diarrea e vomito, probabilmente a causa del contenuto in saponine steroidee.

Fri, 14 Apr 2006 14:38:50 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.