InfoErbe

Echinacea purpurea

Echinacea purpurea (L.) Moensch

Sat, 19 Apr 2008 12:12:52 +0200

Habitat

Nativa degli Stati Uniti centrali e sud-occidentali, specialmente delle praterie dal Texas centrale al confine del New Mexico, su fino al Kansas, il Nebraska, Colorado, Wyoming e Montana. L' Echinacea è ora coltivata massicciamente come pianta medicinale (da seme o da divisioni) in USA e in Europa (soprattutto E. purpurea). L'Echinacea preferisce terreni fertili e sabbiosi, in posizione assolata e può avere bisogno di molto fertilizzante.
In particolare, la Purpurea gradisce anche terreni più secchi e tollera periodi di siccità una volta che abbia attecchito. In genere preferisce terreni più leggeri della Angustifolia. Pianta molto ornamentale, ne esistono varietà specificamente create per il giardinaggio.
Teme le lumache.

Propagazione
Semi - seminare in marzo/aprile in serra coprendo appena il seme. Le fluttuazioni termiche diurne aiutano la germinazione. Il seme germina di solito in 10-21 giorni a 25° C. Trapiantare le pianticelle in vasi individuali e crescerli in serra per la prima estate. Trapiantare all'esterno nella tarda primavera o nella prima estate seguente e provvedere a proteggerle dall'attacco delle lumache almeno fino a che non si siano irrobustite.

Divisione - in primavera o in autunno. Sezioni larghe possono essere trapiantate direttamente all'esterno, ma è preferibile ottenere porzioni più piccole che vanno mantenute in vasi individuali in incubatrice fredda fino a che non abbiano sviluppato un buon apparato radicale. Trasportarle all'esterno in primavera.

Sat, 19 Apr 2008 12:12:52 +0200

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.