InfoErbe

Echinacea purpurea

Echinacea purpurea (L.) Moensch

Sat, 19 Apr 2008 12:12:52 +0200

Utilizzo

  • L'Echinacea è l'immunostimolante più importante nella fitoterapia occidentale. Può essere usato per trattare infezioni di ogni tipo ed è particolarmente efficace in infezioni croniche come la sindrome di affaticamento post-virale, infezioni della pelle come furuncolosi e acne, e dovunque vi sia una tossicità di base dell'organismo. Recenti sviluppi in immunologia suggeriscono che sistema immunitario, sistema neuroendocrino e sistema nervoso siano strettamente collegati, e l'abilità dell'Echinacea di “scaldare” e di migliorare la vitalità fanno da controparte alla sua azione sulla funzione immunitaria. L'Echinacea ha il suo punto di forza nei problemi di gola come tonsilliti, faringiti e laringiti, dove può essere utilizzata anche come colluttorio. La pianta intera ha mostrato di essere di aiuto in condizioni allergiche. La pianta stimola la suppurazione ed è importante prendere delle cautele quando si utilizza per ascessi dato che potrebbe aumentare le loro dimensioni (usare sempre con un antiinfiammatorio ed un linfatico). L'E. purpurea è considerata particolarmente utile come disintossicante per i sistemi circolatorio, linfatico e respiratorio.
    Echinacea aiuta a limitare i danni tessutali e l’edema causati da trauma o infiammazione prolungata.
    E' particolarmente efficace agli inizi dell'infezione e durante i vari stadi, mentre non sembra particolarmente utile come preventivo per le infezioni.

  • Thu, 07 Apr 2005 08:31:34 +0200

Glossario

Licenza Creative Commons
Il database InfoErbe
è pubblicato con
Licenza Creative Commons

Marco Valussi
Luciano Posani

Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved. Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.